Gli 8 migliori oli per capelli sempre idratati e splendenti

Più venduti No. 1
Revlon - Orofluido Elisir per i Capelli 100 ml
3.324 Recensioni

L’olio per capelli è un prodotto per la cura, il trattamento e la bellezza della nostra chioma, che interviene laddove il cuoio capelluto troppo secco porti ad avere capelli sfibrati e aridi, oppure quando i capelli sono stati trattati o eccessivamente esposti ad agenti esterni quali sole, vento, salsedine, cloro.

Quando la fibra capillare è danneggiata, perde le proprie riserve di acqua e grassi, il capello si svuota, si indebolisce e perde lucentezza, ed è allora che l’olio interviene in modo dolce riparando i danni e proteggendo il capello.

Migliorando la secchezza del cuoio capelluto, gli olii stimolano la crescita dei capelli, ridanno loro corposità, forza e lucentezza perché agiscono come nutrienti e rinforzano la cheratina.

Un altro vantaggio dell’olio per capelli è che aiuta a prevenire le doppie punte e a tenere sotto controllo l’effetto crespo così sgradevole nei capelli secchi.

Ecco perché inserire l’applicazione di un olio nella nostra routine di cura dei capelli può essere davvero un passaggio importante per chi tiene alla salute e alla bellezza delle proprie chiome.

Le migliori oli per capelli


Qual è il migliore olio per capelli?

L’olio per capelli è un prodotto che divide: se da una parte ci sono donne che temono di usarlo per la paura di ritrovarsi con i capelli unti e pesanti già appena dopo lavati, dall’altra troviamo donne che invece lo adorano per la sua azione riparatrice, nutriente e protettiva.

Premesso che ogni olio ha specifiche proprietà, e che quindi non esiste un olio valido per tutte allo stesso modo, così come non esiste una sola modalità di applicazione, occorre come sempre trovare il proprio prodotto, quello più valido per il nostro capello e per le nostre esigenze.

In commercio esistono molti olii, ma principalmente una prima distinzione si basa sul fatto che contengano siliconi oppure ne siano privi.

Gli olii puri e privi di siliconi sono ricchi di ingredienti naturali, acidi grassi e vitamine, e non si limitano a lucidare il capello e a renderlo bello dal punto di vista estetico, ma lo curano e lo rinforzano, andando ad agire direttamente sulla sua struttura e riparandola quando danneggiata, sia sul fusto, che sulle chiome.

Per scegliere l’olio più adatto, occorrono quindi diversi tentativi, oltre alla conoscenza del proprio tipo di capello e all’uso che intendiamo fare del prodotto.

Vediamo dunque insieme come orientarci per scegliere il migliore olio per capelli.

1. Olio per capelli alle mandorle dolci naturale al 100% Naissance

Naissance Mandorle Dolci Naturale 1L – Vegan,...

Acquista su Amazon

Questo olio per capelli alle mandorle dolci di Naissance è ricavato pressando, estraendo e raffinando i frutti maturi delle mandorle ed è quindi un prodotto totalmente naturale, raffinato e inodore.

E’ ricco di vitamine e acidi grassi essenziali, e per questo trova il suo impiego ottimale nel massaggio, nella cura delle pelle, nell’aromaterapia e come detergente e struccante per il viso, oltre che naturalmente nella cura dei capelli.

Si tratta di un olio leggero, dal colore giallo pallido, facilmente assorbibile e che può essere applicato da solo o con l’aggiunta di oli essenziali per creare delle miscele.

Non testato sugli animali e vegano, senza OGM, molto nutriente ed emolliente, questo olio aiuta a nutrire ed ammorbidire i capelli; può essere usato come maschera idratante per i capelli, massaggiandolo e lasciandolo in posa, per poi procedere al loro normale lavaggio e al risciacquo.


2. Olio per capelli all’Argan e Cocco rinforzante e idratante di Elbbub

Olio di Argan + Olio di Cocco Puro e Naturale,...

Acquista su Amazon

Per i capelli secchi e fragili, questo olio composto da noci di argan e noci di cocco, del tutto naturale, rappresenta un idratante molto efficace e in genere un prodotto particolarmente versatile.

Oltre alla cura dei capelli, l’olio di argan è ideale come olio dopobarba e olio per il corpo, per la psoriasi, la neurodermite, la cellulite e le cicatrici, perfetto per il trattamento delle rughe, in quanto aiuta la produzione di collagene.

Usato sui capelli, ne stimola la crescita, lasciandoli morbidi, più lunghi e folti, e idratandoli in modo naturale, combattendo efficacemente contro la cute secca e la forfora.

Ottimo perché utile per disciplinare i capelli crespi, in quanto contiene proteine che nutrono e rafforzano i follicoli dei capelli.

Può essere usato sui capelli asciutti come impacco prima dello shampoo, lasciandolo in posa, oppure applicato dopo il lavaggio, sui capelli bagnati; inoltre rilascia una deliziosa profumazione naturale che rimarrà a lungo sui capelli.

E’ il prodotto perfetto per chi vuole idratare i propri capelli secchi in modo naturale, rendendoli morbidi e lucenti, e per di più con un’ottima profumazione.


3. Olio per capelli ai semi di Lino vergine idratante e nutriente di Naissance

Naissance Olio di Semi di Lino Vergine 250ml -...

Acquista su Amazon

Spremuto a freddo e puro al 100%, questo olio ai semi di lino di Naissance è vergine, cioè non raffinato, ovvero non è stato sottoposto ad alcun processo di raffinazione e rimane esattamente lo stesso di quando è stato pressato, conservando i sedimenti e l’odore naturale.

Il prodotto è particolarmente versatile e adatto per essere usato nella cosmesi e per la creazione di saponi a base di oli naturali.

Sui capelli secchi, sfibrati o eccessivamente trattati, l’olio di semi di lino si dimostra particolarmente utile con il suo effetto nutriente, e aiuta a contrastare le doppie punte.

Ideale da usare come impacco prima del lavaggio dei capelli, oppure da applicare sulle punte a capelli umidi, prima di procedere all’acconciatura.


4. Olio per capelli protettivo, levigante e nutriente Kérastase Elixir Ultime

Kerastase Olio Capelli - 100 ml

Acquista su Amazon

L’olio Elixir Ultime di Kérastase leviga i capelli conferendo loro una lucentezza immediata, e rendendoli morbidi e profumati a lungo.

Ha il potere di nutrire la fibra del capello proteggendolo ed evitando l’effetto crespo. I capelli appaiono lucenti e leggeri, protetti dagli agenti esterni che possono danneggiarli.

L’olio Elixir Ultime dà un’intensa nutrizione ai capelli spenti, riduce le doppie punte e dà morbidezza alla fibra capillare, avvolgendo i capelli con un intenso aroma floreale.

L’olio può essere passato sui capelli umidi, prima di procedere allo styling, oppure può servire a rinfrescare la piega, passando le mani tra i capelli asciutti per donare un tocco di lucentezza e una fragranza eccezionale.


5. Olio per capelli ricostituente e protettivo Wella

Wella Sp 0000000468 Olio Ricostituente - 100 ml

Acquista su Amazon

I capelli danneggiati dal sole e dalla salsedine, scoloriti a causa dell’eccessiva esposizione ai raggi UV, secchi e fragili a causa della perdita di umidità, o provati dall’uso eccessivo di phon e piastra, trovano un’ottima protezione e riparazione grazie a questo olio ricostituente di Wella.

L’olio è leggero, non unge ma idrata a fondo ogni tipo di capello: dai ricci ai lisci ai colorati, prevenendo l’effetto crespo, ha un odore delicato e assolutamente non fastidioso, ed i capelli sono morbidi e più lucenti fin dal primo utilizzo.

Può essere utilizzato sui capelli umidi prima dell’asciugatura, ma anche come finish.

E’ efficace contro tutti gli agenti aggressivi, proteggendo anche dagli effetti nocivi del cloro e dell’acqua di mare, particolarmente adatto a chi ha capelli decolorati o trattati.


6. Olio per capelli intensivo e idratante per tutti i tipi di capelli L’Oréal Extraordinary Oil Elvive

Elvive Olio per Tutti i Tipi di Capello, 100 ml...

Acquista su Amazon

Elvive ha creato questo olio straordinario specifico per capelli secchi e molto secchi, molto nutriente e protettivo contro le aggressioni quotidiane, ma dalla formula leggera e non grassa, che dona lucentezza senza appesantire.

Da ruvidi, secchi e opachi, i tuoi capelli si trasformeranno in capelli nutriti dalla radice sino alle punte, morbidi ed elastici.

Con i suoi 6 estratti oleosi di fiori preziosi dalle proprietà nutrienti, questo prodotto versatile e multiuso può essere utilizzato prima dello shampoo per nutrire, prima dell’acconciatura per proteggere e trasformare i capelli, o come tocco finale per donare una maggiore lucentezza alla capigliatura.

Già dopo la prima applicazione si potrà constatare l’efficacia di questo trattamento cosmetico.


7. Olio per capelli riparatore con Vitamina E Pantene Pro-V

Pantene Pro-V Olio per capelli Ripara e protegge

Acquista su Amazon

Il marchio Pantene da anni si distingue per la ricerca scientifica applicata alla scoperta di formule uniche, create attraverso l’uso di ingredienti mirati.

Questo olio riparatore è composto da una miscela di nutrienti infusi di Vitamina E, che aiuta a nutrire e a prevenire i danni sulla fibra capillare, in particolar modo riparando le doppie punte e proteggendo il capello su tutta la lunghezza.

Il prodotto va applicato in piccola quantità sui capelli umidi, dalla metà del capello fino alle punte; non necessita di essere risciacquato, e consente di ottenere capelli elastici e naturali. Non unge e non appesantisce, perché ha una consistenza leggera e non appiccicosa.

E’ un ottimo prodotto che dà lucentezza ai capelli, rendendoli sani dall’interno e facendo durare la piega più a lungo.


8. Olio per capelli ristrutturante specifico per capelli ricci 100 % naturale Divina Natural and Amazing

Olio protettivo ristrutturante per capelli ricci,...

Acquista su Amazon

Olio protettivo e ristrutturante, pensato appositamente per mantenere districati, nutriti e idratati i capelli ricci, con la sua azione che dona la massima definizione ed elasticità alle tue chiome.

Ottenuto con un mix pregiato di oli ed essenze di cocco, mandorla dolce, vinacciolo, arancio dolce e melissa, è al 100% naturale, e garantisce idratazione profonda e definizione del capello.

Se i tuoi capelli sono ricci e crespi, e appaiono spesso disordinati, aggrovigliati o sfibrati, questo olio è fantastico.

Applicandone poche gocce sui capelli umidi e distribuendole su tutta la lunghezza, di modo che penetri in profondità, il riccio resterà morbido, elastico, in ordine e ben definito.

Il suo delicato profumo di agrumi lo rende particolarmente gradevole all’olfatto.


I migliori olii per la salute dei capelli

olio-per-capelli
  • L’olio di cocco
  • L’olio di argan
  • L’olio di jojoba
  • L’olio di mandorle dolci
  • L’olio di oliva
  • L’olio di vinaccioli
  • L’olio di lavanda
  • L’olio di citronella

Un numero sempre maggiore di donne preferisce evitare di utilizzare prodotti chimici per la propria cosmesi, ed in particolare per la cura dei propri capelli.

Se anche tu sei tentata dagli olii naturali al 100 %, di gran lunga preferibili in quanto contengono preziosi principi nutritivi, puoi provare a sperimentare alcuni nuovi prodotti per la cura dei capelli, come gli olii naturali di cocco, argan, jojoba, mandorle, oliva e vinaccioli.

Si tratta dei migliori olii per la salute delle tue chiome, che possono essere utilizzati direttamente sul cuoio capelluto e sulle ciocche e che, con le loro proprietà nutritive, sono in grado non solo di proteggere, ma anche di ristrutturare e nutrire il capello, migliorandone la corposità e l’aspetto e lasciando oltretutto un gradevole profumo.

Sempre più persone stanno adottando stili di vita più sani,consumando ad esempio cibi biologici e privi di OGM; la stessa tendenza si riscontra nella cosmesi, dove i prodotti di bellezza “verdi” e naturali stanno rapidamente conquistando una fetta sempre più ampia di mercato.

In presenza di una vasta scelta di olii naturali, vediamo insieme in questa piccola guida le diverse caratteristiche e proprietà degli olii più diffusi, per aiutarti a scegliere il migliore prodotto per le tue esigenze e il tuo capello.

L’olio di cocco

L’olio di cocco, ricavato dalle noci, è molto denso e contiene grandi quantità di acidi grassi, carboidrati, vitamine e minerali, essenziali per una buona salute dei capelli; può essere raffinato, non raffinato ed extravergine.

Ideale per: tutti i tipi di capelli, in particolare quelli secchi, danneggiati, spenti o fragili, o per chi ha una crescita molto lenta, in quanto li idrata e li nutre, e aiuta a combattere le doppie punte; inoltre la vitamina E lo rende un buon rinforzante e ne aiuta e stimola la crescita.

Benefici: tra i molti vantaggi dell’olio di cocco, c’è la protezione dai danni causati dal calore e dal sole e la riparazione dei capelli danneggiati e spezzati. Usarlo regolarmente aiuta anche a prevenire la caduta dei capelli e ne accelera la crescita.

L’olio di cocco migliora l’aspetto dei capelli aiutandoli a trattenere l’umidità. Molti oli di cocco possiedono anche un delizioso profumo.

Come si usa: è preferibile usare un olio biologico, quando possibile. A temperatura ambiente l’olio di cocco si presenta solido, quindi è bene riscaldarlo, per ammorbidirlo e usarlo più facilmente.

Se avete il cuoio capelluto grasso, sarà bene applicarlo solo sui capelli e non sulla cute. Per chi ha il cuoio capelluto secco si può applicare su tutta la lunghezza, partendo dalle radici.

Lasciate in posa per almeno 30 minuti e procedete con lo shampoo (potrà essere necessario fare lo shampoo anche due volte, fino a quando non avrete eliminato ogni residuo di olio).

L’olio di argan

VINCITORE 06/20* L'Olio di Argan BIOLOGICO Vegano...

L’olio di argan, derivante dalle noci prodotte dagli alberi di argan, è ricco di acidi grassi, antiossidanti, vitamina A e vitamina E. Definito “oro liquido” a causa del suo caratteristico colore dorato, è tuttavia fondamentale che sia puro e biologico al 100%, così da ottenere il massimo per i nostri capelli.

Ideale per: capelli sfibrati e secchi, per ammorbidire le punte, per capelli crespi e frequentemente esposti al calore. Ideale anche per chi ha i capelli che tendono ad essere grassi.

Benefici: l’olio di Argan protegge i capelli dai danni causati dai raggi UV e dal calore. Inoltre li idrata e li leviga, rendendoli morbidi, lucenti e docili al pettine.

Come si usa: L’olio di Argan è viscoso e può essere utilizzato a temperatura ambiente. Essendo meno grasso dell’olio di cocco, può essere usato più frequentemente. Se ne può versare qualche goccia sulle mani, strofinarle tra loro, quindi applicare sui capelli evitando le radici.

L’olio di Argan può essere applicato sui capelli asciutti o umidi e funziona benissimo come trattamento anti-crespo. Volendo realizzare un impacco, si può applicare l’olio sui capelli, avvolgerli in un asciugamano e lasciarlo agire per un’ora, per poi procedere allo shampoo.

In caso di forfora l’olio di argan aiuta a lenire il prurito. Può essere miscelato a una maschera per capelli e applicato in posa sui capelli asciutti per una decina di minuti.

L’olio di jojoba

L’olio di jojoba deriva dall’omonima pianta, e si caratterizza per essere simile al sebo, sostanza che il nostro cuoio capelluto produce naturalmente. Penetra in profondità nel fusto del capello e nel follicolo, idratando i capelli. L’olio di jojoba ha anche qualità antibatteriche, ma si raccomanda l’uso della versione completamente naturale e non raffinata, cioè priva di ingredienti chimici.

Ideale per: capelli secchi, danneggiati o opachi e con problemi di forfora e cuoio capelluto secco.

Benefici: Benefici: l’olio di jojoba idrata i capelli, previene la forfora e il cuoio capelluto secco e rende i capelli morbidi e luminosi.

Come si usa: l’olio di jojoba a temperatura ambiente è viscoso, e può essere utilizzato in diversi modi, sia come trattamento prima di lavare i capelli, lasciandolo in posa per 30 minuti o per tutta la notte. Oppure può essere miscelato al balsamo o a una maschera per capelli. Infine può essere applicato direttamente sulle punte dei capelli dopo lo shampoo, prima di procedere all’acconciatura.

L’olio di mandorle dolci

olio-capelli

Ottenuto dalla spremitura a freddo dei chicchi situati all’interno della mandorla, l’olio di mandorle dolci è molto usato in cosmetica e nella cura dei capelli. Contiene magnesio che rinforza i capelli, vitamina E che li aiuta nella ricrescita, oltre agli acidi grassi, alle proteine ​​ea gli antiossidanti.

Meglio preferire l’olio di mandorle dolci completamente naturale, senza sostanze chimiche aggiunte.

Ideale per: capelli secchi e danneggiati, in caso di cuoio capelluto sensibile o soggetto a forfora.

Benefici: l’olio di mandorle dolci idrata e protegge i capelli Usato regolarmente ne favorisce la crescita e ne aumenta la robustezza.

Come si usa: L’olio di mandorle è viscoso a temperatura ambiente. Può essere applicato sui capelli e tenuto in posa nelle ore notturne, per poi essere sciacquato la mattina successiva, oppure può essere applicato dopo lo shampoo. I capelli una volta pettinati e asciugati risulteranno lisci e privi di grovigli.

L’olio di oliva

Ottenuto dalla spremitura delle olive, estremamente versatile, l’olio d’oliva ricopre il fusto del capello, proteggendolo, ed è inoltre un ottimo idratante. Può sostituire il balsamo e rende i capelli molto lisci.

Se unito al succo di limone, ha anche proprietà antiforfora. Il migliore da usare è quello biologico, completamente naturale.

Ideale per: capelli danneggiati, spenti, secchi o crespi, nonché in caso di forfora.

Benefici: l’olio d’oliva protegge dai danni del calore, è idratante e lisciante, elimina nodi e grovigli.

Come si usa: si può usare a cadenza settimanale, applicandolo e tenendolo in posa sui capelli asciutti o umidi, per circa 30 minuti. Il lavaggio e il successivo risciacquo dovranno essere particolarmente accurati.

Per un trattamento antiforfora, potete mescolare in parti uguali acqua, olio d’oliva e succo di limone, strofinando la miscela sul cuoio capelluto e lasciandola in posa per 20 minuti prima del lavaggio con uno shampoo delicato.

L’olio di vinaccioli

Naissance Olio di Vinaccioli - Olio Vegetale...

Questo olio, eccezionale per la cura dei capelli, è ricavato da semi d’uva spremuti a freddo, ed è ricco di emollienti, antiossidanti e nutrienti essenziali.

Particolarmente efficace nel trattamento dei capelli fragili, come anti caduta e antiforfora, l’olio di vinaccioli puro e completamente naturale è il tipo migliore da utilizzare.

Ideale per: capelli secchi, opachi e fragili, cute grassa e tendente alla forfora.

Benefici: l’olio di vinaccioli idrata i capelli, li irrobustisce e combatte il crespo e le doppie punte. L’olio di vinaccioli è utile contro la forfora e la dermatite del cuoio capelluto. Inoltre, blocca la produzione di DHT, ormone che causa la caduta dei capelli. L’alto contenuto di vitamina E nell’olio di vinaccioli favorisce la produzione di acido linoleico, importante ricostituente dei capelli.

Come si usa: L’olio di vinaccioli è molto leggero e pertanto ideale per un uso frequente, inoltre è completamente inodore. Si può utilizzare tenendolo in posa per 10 minuti per poi risciacquare con cura, ottenendo così capelli lucidi e idratati.

Per un trattamento antiforfora, strofinare l’olio direttamente sul cuoio capelluto e lasciarlo assorbire. Come trattamento di bellezza notturno, si può applicare l’olio di vinaccioli caldo, indossare una cuffia da doccia o un asciugamano e risciacquare al mattino. L’olio di vinaccioli è inoltre un ottimo vettore da mescolare agli olii essenziali.

L’olio di lavanda

L’olio di lavanda è un olio essenziale derivato dai fiori di lavanda, che migliora la circolazione, stimola e favorisce la crescita dei capelli ed aumenta il numero di follicoli piliferi sulla testa. Ha anche qualità antimicrobiche e antisettiche, che lo rendono ideale come rimedio contro la forfora.

Può essere utilizzato per massaggiare il cuoio capelluto e mescolato con un olio vettore, come ad esempio l’olio di vinaccioli, di oliva o di cocco, per un effetto antistress e rilassante.

Ideale per: tutti i tipi di capelli, in particolare in caso di cuoio capelluto secco.

Benefici: l’olio di lavanda usato regolarmente rende i capelli più spessi e folti; ne previene la caduta, ed è un ottimo idratante e riequilibrante del sebo in eccesso.

Inoltre allevia lo stress ed ha un aroma molto fresco e gradevole.

Come si usa: come olio essenziale, può essere mescolato nella misura di 8/10 gocce ad olio d’oliva caldo o all’olio di cocco. Si può massaggiare sul cuoio capelluto e lasciar agire tutta la notte, coprendo i capelli con un asciugamano o una cuffia da doccia. Il mattino dopo, uno shampoo ed un risciacquo accurato lasceranno i capelli idratati e piacevolmente profumati.

L’olio di citronella

L’olio di citronella è un olio essenziale derivato dalla citronella, erba appartenente alla famiglia delle Poaceae.

E’ un olio curativo, ricco di minerali e vitamine, che apporta molti benefici ai nostri capelli.

Può essere utilizzato per massaggiare il cuoio capelluto e mescolato con un olio vettore.

Ideale per: tutti i tipi di capelli, ma particolarmente utile per le persone che soffrono di cute secca e forfora. Rafforza anche i follicoli piliferi nelle persone che soffrono di perdita di capelli.

Benefici: l’olio essenziale di citronella possiede proprietà antifungine e antivirali ed è un ottimo rimedio per il cuoio capelluto secco e la forfora. L’olio di citronella dona ai capelli una lucentezza sana e lascia sulla nostra cute un odore fresco e pulito.

Come si usa: come olio essenziale, può essere mescolato nella misura di 8 o 10 gocce ad olio d’oliva caldo o all’olio di cocco, oppure allo shampoo o al balsamo che usiamo abitualmente.

Cosa c’è da sapere quando si utilizza un olio naturale per capelli

Se per la routine di bellezza dei nostri capelli abbiamo deciso di utilizzare olii naturali, è bene fare prima alcune premesse indispensabili.

  • Fondamentale è conoscere il proprio tipo di capello e le sue esigenze, tenendo a mente che ogni capello è diverso e potrebbe occorrere tempo e pazienza per capire qual è l’olio che fa davvero per noi.

Occorre provare e pazientare, sino a trovare il prodotto ideale per noi; in ogni caso, l’uso costante di olii si tradurrà in capelli sani, lucenti e di bell’aspetto.

  • È importante conoscere anche i suggerimenti per applicare correttamente il prodotto, ad esempio come incorporare in modo sicuro gli olii essenziali.

Gli olii essenziali infatti non vanno mai applicati direttamente sui capelli, e non vanno assolutamente diluiti in acqua, ma devono essere mescolati a un olio vettore, come ad esempio l’olio d’oliva, l’olio di vinaccioli o l’olio di cocco. E’ buona regola testarli prima del loro utilizzo, con l’applicazione di una piccolissima quantità, per essere sicuri di non andare incontro a reazioni avverse.

  • E’ decisamente preferibile utilizzare oli di alta qualità, che siano manipolati e lavorati al minimo, biologici e possibilmente completamente naturali, perché questi prodotti sono gli unici a mantenere intatto il loro livello di vitamine, nutrienti, minerali e antiossidanti e perché non contengono ingredienti o additivi chimici o non naturali.

Perciò abituati a controllare sempre gli ingredienti, leggendo l’etichetta per verificare che non ci siano sostanze chimiche, profumi artificiali o additivi, che renderebbero l’olio impuro. Occorre sempre molta attenzione a ciò che si sta acquistando.

  • Ricorda che qualunque olio tu decida di usare, si tratta comunque di un prodotto decisamente grasso, che deve pertanto essere usato con parsimonia e che va sempre lavato e risciacquato accuratamente dopo l’uso, con uno shampoo di buona qualità privo di alcool; conoscere e dosare la quantità corretta di olio da utilizzare sui propri capelli è fondamentale.

Domande Frequenti

💆‍♀️ Per quanto tempo devo tenere in posa l’olio sui capelli?

L’olio va massaggiato sul cuoio capelluto e sui capelli per 10 o 15 minuti, poi può essere tenuto in posa durante la notte, e lavato via il mattino dopo, con uno shampoo accurato con prodotto privo di alcool. Il periodo di posa non dovrebbe mai superare le 24 ore, perché in quel caso i capelli potrebbero iniziare ad attirare la polvere e lo sporco, che finirebbero per indebolirli.

💆‍♀️ Qual è la quantità corretta di olio da usare?

Per idratare i tuoi capelli, scegli l’olio che intendi usare e che preferisci, versane il corrispondente di un cucchiaino sul palmo della mano ed inizia ad applicare l’olio, partendo dal cuoio capelluto, su tutta la lunghezza del capello, dalle radici sino alle punte dei capelli, insistendo dove il capello è più secco. 

💆‍♀️ Applicare l’olio per un periodo di ore superiori a quelle notturne fa bene ai capelli?

Lasciare in posa l’olio per capelli oltre il periodo del riposo notturno non solo non apporterà particolari benefici, ma addirittura potrà risultare irritante per chi ha la pelle sensibile, o troppo grassa. Usare troppo olio, o tenerlo troppo a lungo in posa, ungerà eccessivamente sia il cuoio capelluto che le ciocche, con il risultato inevitabile che dovrai usare una maggiore quantità di shampoo per eliminare l’olio, o dovrai fare lavaggi più aggressivi, con il risultato di indebolire e seccare nuovamente i capelli.

💆‍♀️ L’applicazione dell’olio deve essere quotidiana?

L’applicazione quotidiana di olio sui capelli è contro indicata, in quanto potrebbe portare ad una eccessiva sensibilizzazione della cute, e di conseguenza a una maggiore caduta dei capelli. Per capelli mediamente folti e cuoio capelluto secco, l’applicazione di olio sui capelli dovrebbe essere effettuata una volta alla settimana.