A Bologna un master per carriere nel lusso

Due splendide moto Ducati parcheggiate davanti allo show room di Staff International (Gruppo Diesel), hanno segnalato il 5 maggio la presentazione a New York del programma MBA della Alma Graduate School, la Business School dell'Università di Bologna.

Obiettivo portare in Italia quei cervelli statunitensi che aspirano a diventare i manager di domani nel settore Design, Fashion and Luxury Goods. Per loro, anche varie borse di studio.
Circa duecento tra giornalisti, potenziali partecipanti e manager del settore, hanno assistito alla presentazione del Master che si è tenuta nel cuore di Chelsea, nello Staff USA Showroom, distributore delle collezioni Martin Margiela, Dsquared, Marc Jacobs e Vivienne Westwood.

All'interno del prestigioso edificio Only The Brave, tra l'altro sede principale di Diesel USA Inc., si sono passati la parola Massimo Bergami, consigliere delegato della Scuola, Angelo Manaresi, Direttore del programma MBA, il Console Italiano a NYC Francesco Maria Talò, Teodora Sevastakieva, export director di Ferragamo Parfums Alessio Rossi, studente della prima edizione del Corporate Mba che dopo aver lavorato in Ducati è approdato in Gucci Group per poi arrivare a New York in Bottega Veneta a capo del settore e-business.
E come se non bastasse anche Claudio Del Vecchio, Ceo di Brooks Brothers che ha raccontato la sua esperienza di italiano alla guida di un brand americano.
Cosa eccezionale, nello spirito della Alma Graduate School, è stato possibile poi a tutti i partecipanti parlare a tu per tu con questi "movers and shakers", così come gli studenti potranno interagire con questi addetti ai lavori che sono profondamente coinvolti con i corsi.

"Abbiamo deciso di organizzare un evento Made in Italy nel centro di Manhattan - ha spiegato Massimo Bergami,- su suggerimento del Console Talò, per presentare il nostro programma e attrarre studenti internazionali in Italia nella convinzione che il nostro paese sia una tappa fondamentale per i futuri manager del design, della moda, dei beni di lusso e del wine & food. Una scelta controcorrente rispetto alla consuetudine che vedi gli italiani ad andare all'estero e che conferma l'orientamento della business school dell'Ateneo ad attrarre studenti dall'estero, in un'ottica di sviluppo internazionale delle nostre imprese".
Ma ecco alcune notizie specifiche sui corsi.

MBA in Design, Fashion and Luxury Goods
Il Master in Business Administration internazionale interamente in lingua inglese, si propone di formare i futuri manager dei settori del design, della moda, dei beni di lusso e del wine & food. Settori, questi, in cui il Made in Italy si pone come assoluta eccellenza mondiale.
Il Master fornisce tutte le competenze utili nei diversi settori del Made in Italy. Accanto ai corsi classici dei Master in Business Administration, l'MBA Design, Fashion and Luxury Goods, propone focus su: auto, moto e yacht, orologi e gioielli, moda, scarpe e accessori, cibo e vino.

Il programma del Master prevede, al termine del percorso formativo, uno stage della durata di tre mesi in un'azienda leader nel design, nella moda e nei beni di lusso. Nell'Executive Commettee del Master rappresentanti di prestigiosi brand italiani come Alessi, Ferrari, Max Mara Fashion Group, Ducati Motor Holding, Bulgari Italia e Hogan-Tod's. Le iscrizioni sono aperte fino al 28 giugno.
(Iscrizioni e informazioni: www.almaweb.unibo.it)