Per un super City College

di Samira Leglib

Giovedì 6 Maggio, in una conferenza stampa al City College di New York, la scienziata Lisa Staiano-Coico è stata presentata come dodicesimo Presidente dell'istituzione fondatrice della City University of New York (CUNY).

Stimata professoressa e ricercatrice in microbiologia e immunologia, dal 2003 al 2005 la Dottoressa Staiano-Coico è stata direttore esecutivo del programma di ricerca da 160 milioni di dollari che vedeva collettivamente coinvolte la Cornell University, il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center e la Rockfeller University. Nella sua carriera ha inoltre ricoperto la carica di vice-rettore sempre per la Cornell e, più di recente, quella di rettore per la Temple University dove era responsabile della supervisione di 17 tra scuole e collegi, inclusi campus distaccati a Tokyo e Roma.

Italo-americana di Brooklyn e diplomata presso il Brooklyn College, la Dottoressa Staiano-Coico diventa la prima laureata della CUNY a dirigere il City College, fondato nel 1847 come prima libera istituzione pubblica degli Stati Uniti d'America sotto il nome di The Free Academy. Il suo campus in stile neo-gotico localizzato lungo Covent Avenue tra la 130esima e la 141esima strada, è stato a lungo considerato il fiore all'occhiello del sistema universitario della CUNY.

Il Chancellor della Cuny Matthew Goldstein ha promosso la nomina dichiarando: "La Dott.ssa Staiano-Coico porterà la sua straordinaria esperienza accademica e amministrativa in questa nuova carica direttiva. I suoi traguardi come ricercatrice e la sua competenza come amministratore produrranno rinnovata vitalità ai dinamici programmi universitari del City College".

Il consiglio di amministrazione ha accolto all'unanimità la nomina di Lisa Staiano-Coico nella riunione del 26 Aprile scorso, alla quale la Dottoressa ha replicato con queste parole: "Sono onorata di essere stata designata come il prossimo presidente del City College, una delle più prestigiose università urbane della nazione, con la missione di garantire l'accesso a un'istruzione di primo livello per tutte le classi economiche. Sarà un privilegio lavorare con la facoltà del City College che conserva l'eredità di educare generazioni di studenti che continuano a proporsi come leader della città, della nazione e del mondo. Sono impaziente di aprire un dialogo con gli studenti, la facoltà, lo staff e i membri della comunità circa l'entusiasmante futuro del City College. Questo per me è un vero ritorno alle radici".

Nei suoi annali accademici il City College può annoverare ben nove studenti che hanno in seguito conseguito il premio Nobel, posizionandosi ai più alti ranghi tra le università pubbliche. Recentemente, due dei suoi studenti si sono aggiudicati la borsa di studio Rodhes considerata tra le più rinomate al mondo, ma si possono contare anche premi Pulitzer, Grammy Awards e National Book Awards. Solo per fare alcuni nomi ricordiamo il compositore Ira Gershwin, il pioniere del vaccino antipolio Jonas E. Salk, l'ex Segretario di Stato Colin L. Powell e l'astronauta Mario Runco. Il numero delle iscrizioni è cresciuto del 50% negli ultimi otto anni fino a raggiungere le 16.200 unità nell'autunno del 2009.

La Dott.ssa Staiano-Coico, che succede al Dott. Robert Paaswell, investirà la carica di con inizio effettivo il prossimo 18 Agosto 2010. Attualmente la Dottoressa è impegnata nella ricerca sulla prevenzione dell'abuso di alcol e droga tra gli studenti al college.