MOSTRE/ LESLIE LOHMAN GAY ART AL VILLAGE/Il Dionisio di Marco Silombra

di Natasha Lardera

Tra i tanti vanti di New York, troviamo un vero e proprio gioiello per la comunità gay, la Leslie/Lohman Gay Art Foundation (26 Wooster Street), uno dei centri più importanti per la promozione e conservazione dell'arte gay di tutta America.

Ora, fino al 27 giugno, la galleria ospita la personale dell'artista ligure Marco Silombra dal titolo Dionysus in Love.
Ecco alcuni dati sull'artista: Marco Silombria nasce a Savona nel 1936. Formatosi a Genova come allievo di Emilio Scanavino, si trasferisce a Torino agli inizi degli anni Sessanta. Dopo gli esordi nello studio degli architetti Gabetti e Isola, intraprende una carriera di successo in ambito pubblicitario. La sua attività professionale è stata segnata da un crescente impegno nella pratica artistica, che lo ha stimolato a sperimentare diverse tecniche espressive, dalla pittura, alla scultura, dalla ceramica alla fotografia, sempre percorse da una profonda ironia e da un fare demistificante.

Dopo tanti anni di mostre, questa è la prima personale di Silombria negli Stati Uniti ed è una retrospettiva del suo lavoro degli ultimi 25 anni. La galleria accoglie quadri, disegni, sculture e fotografie di generi diversi ed è stata curata dal celebre curatore ed editore Peter Weiermair che ha dichiarato: "Silombira è un eccezionale rappresentante del mondo delle arti e crea sculture, pitture, disegni, collage o pezzi concettuali con lo stesso livello di maestria e brillantezza. L'artista, che ha portato il suo lavoro in tutto il mondo negli ultimi 25 anni, fonde con destrezza motivi classici con argomenti moderni, portandoci quindi delle opere che sono al contempo umoristiche, politiche ed oltraggiose, ma che sono comunque sempre intriganti e ossessionamente belle".