AL BEBELGUM ONLINE FILM FESTIVAL NELL’AMBITO DEL TRIBECA/Spike Lee premia due talenti siciliani

di G.D.M.

Due siciliani incantano Spike Lee. Francesco Sperandeo e Nino Sabella la spuntano tra oltre 650 opere selezionate e si aggiudicano l'uno Looking for Genius Award e Professional Jury Award, l'altro lo Spike Lee Award. Non solo riconoscimenti simbolici ma anche materiali, equivalenti a 20mila euro ognuno. Francesco Sperandeo e Nino Sabella non hanno partecipato direttamente a Tribeca Film Festival, ma sono risultati vincitori della seconda edizione di Babelgum Online Film Festival, la cui direzione ha scelto il Tribeca per la premiazione e Spike Lee come presidente onorario di giuria. «Sono entusiasta della qualità dei film che ho visto durante questa edizione - ha commentato Spike Lee - e molto soddisfatto nel constatare che il festival assolve sempre più fermamente la propria missione di scoprire e remunerare nuovi talenti». "Maradona Baby" di Sabella parla di un bambino che palleggia in un cortile assolato, ed è talmente bravo che il pallone finisce tra i piedi di dio e della sua divina consorte. Mentre in "Bab al Samah" ("La porta del perdono") Sperandeo ha raccontato un sofferto e intenso viaggio, ambientato in Tunisia, dove un uomo torna per vendicare un torto subito tanti anni prima.

Babelgum è un altro segno tangibile dei tempi che cambiano, rappresenta il cinema che nasce con e si nutre della rete. Si tratta di una piattaforma online che distribuisce contenuti video professionali in massima parte realizzati da produttori indipendenti.

I 651 film in concorso sono stati presentati tutti online e votati da oltre 250mila utenti. I quaranta finalisti sono stati inizialmente selezionati grazie a 62mila voti espressi dal pubblico.  
Le pellicole vincitrici sono sul sito http://www.babelgum.com/html/channel.php?channelId=180186