CINEMA/Valentino, l’ultimo imperatore della perfezione

Natasha Lardera

Presentato al Film Forum (209 West Houston), "Valentino: The Last Emperor", il lavoro di Matt Tyrnauer dedicato al grande stilista italiano.

Lo stilista Tyrnauer, qui alla sua prima esperienza dietro la macchina da presa, racconta nel su documentario, in proiezione fino al 31 di marzo, la personalità unica e rara di uno dei più grandi stilisti di tutti i tempi. Un’artista forte e complicato, che fin da giovanissimo era attratto dal mondo della moda e del cinema, ma che, sopratutto, ha sempre voluto essere il migliore. Valentino ama la bellezza, quella raffinata, la naturalità del portamento, il fascino di un momento. Negli anni, al suo fianco, dagli anni Sessanta, prima come socio d’affari poi come amico e compagno di vita, Giancarlo Giammetti. Con lui il "gruppo Valentino" piano piano sale fino ad arrivare, tra gli anni Ottanta e Novanta, al successo mondiale.

Valentino si definisce uno stilista hands-on che segue scrupolosamente tutte le fasi della preparazione di un abito: dal disegno alle prove in sartoria, sino agli ultimi ritocchi prima dell’uscita ufficiale in passerella. Studia, si prepara perchè niente può essere improvvisato. E proprio dal suo stile e dalla sua originalità prende forma l’inconfondibile "Rosso Valentino", un colore che rappresenta una firma. Molte sono le star mondiali che lo hanno indossato.

Tyrnauer mostra con riservatezza anche il lato più personale e intimo dello stilista, il suo naturale umorismo, il suo perfezionismo, e la sua nascosta sensibilità; quella di un artista, non di uomo d’affari. A seguire gli aspetti tecnici e pratici dell’azienda è sempre stato Giammetti, il segreto viene svelato!

"Io sono sono proprio così, come mi vedete nel film", ha ammesso il grande stilista, "dall’inizio alla fine: con la mia rabbia, certi miei fastidi, le cose buffe. Ho voluto mostrarmi per quello che sono: uno che, ad esempio, si commuove spesso. Troppo spesso". Sullo schermo lo vediamo litigare, piangere, definire i concorrenti gente "che fa solo straccetti", e mostrare persino le sue manie più private, incluso il rito del lavaggio denti ai suoi cani carlini.

Valentino ha lasciato ufficialmente il mondo della moda nel 2007. Ma il suo nome continua a essere in tutto il mondo un intramontabile sinonimo di stile, grazia ed eleganza.

Inoltre allo screening del film, Film Forum, in collaborazione con la produzione, ha organizzato una gara di bellezza e glamour rivolta a tutti i proprietari di carlini. Le foto dei più eleganti devono essere inviate a www.valentinomovie.com, e, si dice, che Velentino stesso sceglierà il vincitore.

 

Per gli orari di programmazione: www.filmforum.org