NICE/ Il corto “Bab Al Samah” di Francesco Sperandeo

Il NICE ha stretto un accordo con il Taormina Film Fest in Sicilia per offrire più visibilità internazionale ad un giovane e talentuoso regista. La competizione dei cortometraggi di Taormina, che è aperta soltanto a registi che vivono in Sicilia o che sono di origini siciliane, è un evento molto competitivo che porta a partecipare ogni anno dozzine di giovani cineasti al festival. Quest'anno il vincitore del NICE Intel Centrino Duo Award è stato il ventinovenne Francesco Sperandeo di Palermo, per il suo corto "Bab Al Samah". Il film è stato per lo più girato in Tunisia e racconta la storia di un uomo che a vissuto una vita carica di umiliazioni. Questa grande umiliazione è simboleggiata da una pesante e antica porta, che lo accompagna durante un viaggio catartico attraverso il deserto. Usando delle bellissime immagini e quasi senza dialogo, il film è costruito attorno una singola, intensa emozione ed è ben recitato da Mohammed Sayari. Dura 15 minuti e potrà essere visto lunedì alle 7 pm durante le programmazioni del NICE.

Deborah Young, Direttrice del Taormina Film Fest