MAXXI2per100: Artisti cercasi!

Per tutti gli artisti del mondo fino al 7 Febbraio 2009 è aperto il concorso MAXXIdueper cento bandito dal Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche per il Lazio, l'Abruzzo e la Sardegna in collaborazione con il PARC., Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l'architettura e l'arte contemporanea.

Il concorso è stato lanciato con lo scopo di realizzare due opere d'arte destinate al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, con compenso complessivo pari a euro1.130.000,00.
Il concorso fa riferimento alla legge 717 del 1949, nota come "la legge del 2%" secondo la quale le Amministrazioni dello Stato e tutti gli Enti pubblici che provvedono alla costruzione o ricostruzione (se distrutti per cause di guerra) di edifici pubblici, devono destinare all'abbellimento di essi mediante opere d'arte una quota non inferiore al 2% della spesa totale prevista nel progetto (art.1, comma 1).

Il MAXXI, la grande opera pubblica dell'architetto Zaha Hadid che ospiterà i due musei di arte e di architettura, prevede la realizzazione di due opere d'arte visiva, una delle quali sarà collocata nell'atrio dell'ingresso principale dell'edificio, l'altra negli spazi esterni. Le proposte saranno esaminate da una giuria composta da 7 membri: Francesco Prosperetti, Direttore Generale del PARC, Maria Vittoria Marini Clarelli, Direttrice della Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma, l'architetto Zaha Hadid, gli artisti Alfredo Jaar e Giuseppe Penonem e il critico d'arte Mario Codognato. La competizione è organizzata in due fasi: durante la prima la giuria seleziona un massimo di sei artisti e invita loro a presentare una bozza del lavoro, nella seconda vengono scelti i vincitori a cui verrà commissionato il lavoro,

Per informazioni e dettagli relativi al bando di concorso visitate i siti:

www.infrastrutture.gov.it e www.parc.beniculturali.it