CINEMA/ RASSEGNE/ Sexy, terrorizzante e spesso nuda...

di Natasha Lardera

Novembre, il mese delle zucche e del tacchino farcito, ha un sapore decisamente italiano al BAM, la Brooklyn Academy of Music, che ci presenta ben tre progammi distinti tra loro.

Il mese si inaugura con la rassegna Sexy, Scary, and Often Naked: Asia Argento, una retrospettiva di otto film in cui la giovane attrice e regista italiana è la protagonista indiscussa. La serie deve il suo titolo all'articolo "Sexy, Scary, and Often Naked: That's Acting!" scritto da Dennis Lim, giornalista del "The New York Times", nel 2007. Detto titolo fa riferimento in specifico al ruolo di spogliarellista che l'attrice interpreta nel film Go Go Tales di Abel Ferrara (2007), ma anche a molti altri ruoli in cui la Argento presenta una forte carica sessuale ed un corpo mozzafiato. Lim definisce la star italiana come "la più spaventosa, la più sexy e la più pericolosa ragazza al mondo," e spiega che, "il suo magnetismo la rende in superficie spaventosa, ma le sue interpretazioni coraggiose e passionali ci mostrano che lei stessa non ha paura di niente e che si tuffa in ruoli particolari che non sono solo provocazione".

Florence Almozini direttrice del programma al BAM, ha dichiarato: "La Argento è stata nel mio radar da anni, sia come attrice ma specialmente come regista dopo aver visto il film da lei diretto Scarlet Diva. Ammiro i tre bellissimi film che ha presentato al film festival di Cannes nel 2007, Last Mistress, Go Go Tales, e Boarding Gates, dove ha datto delle impeccabili interpretazioni. La figlia del leggendario regista d'horror, Dario Argento, è ricercata da alcuni dei registi più iconoclastici del momento, inclusi appunto, Ferrara, Assayas, and Breillat ed è senza dubbio una della attrici più interessanti sul mercato internazionale".

La rassegna si concentra sui film realizzati proprio da questi registi, ed include inoltre due film diretti da lei stessa; Scarlet Diva (2000) e The Heart Is Deceitful Above All Things (2004). Si conclude poi con la prima Americana del film On War (De la guerre) (2008), del regista Bertrand Bonello.

Scarlet Diva (2003) di Asia Argento

2 Novembre alle 14, 16:30, 18:50, 21:15

Film che narra la vita di un'attrice, interpretata da Asia stessa, di film erotici, che analizza la sua psiche contorta ed un passato ricco di perversione ed umiliazione.

The Heart is Deceitful Above All Things (2004) di Asia Argento

(Ingannevole è il cuore più di ogni altra cosa)

4 Novembre alle 16:30, 18:50, 21:15

5 Novembre alle 19:30, 21:30

Tratto dal best-seller autobiografico di J.T. Leroy, questo dramma racconta le terribili esperienze di un bambino, Jeremiah, interpretato da tre attori differenti con il passare degli anni (Jimmy Bennett, Dylan Sprouse e Cole Sprouse) che nonostante tutto è ancora in grado di conservare la purezza ed il candore nel suo modo incantato. Cast d'eccezione include anche Ornella Muti, Winona Ryder e Peter Fonda.

The Last Mistress (2007) di Catherine Breillat

(Une vieille maîtresse)

6 Novembre alle 16:30, 18:50, 21:15

Questa è la storia di un triangolo formato da un uomo, la sua vecchia amante ed una giovane ragazza che lui dovrebbe sposare.

Boarding Gate (2007) di Olivier Assayas

7 Novembre alle 14, 16:30, 18:50, 21:15

B-movie del genere thriller ispirato a fatti realmente accaduti in Francia con l'assassinio del finanziere Edouard Stern, delitto in cui erano intrecciate motivazioni economiche e sessuali. Relazione che fà davvero scintille tra la protagonista e l'attore Michael Madsen.

The Mother of Tears (2007) di Dario Argento

(La Terza madre)

8 Novembre alle 18:50, 21:15

Terza ed ultima parte della Trilogia delle Tre Madri, iniziata nel 1977 con Suspiria e continuata nel 1980 con Inferno, mostra Mater Lacrimarum, l'unica sopravvissuta delle Tre madri, le tre potenti streghe che dalla notte dei tempi spargono terrore e morte. Quando si risveglia scatena una serie di eventi misteriosi e terribili e il Male torna a oscurare Roma.

On War (2008) di Bertrand Bonello

9 Novembre alle 15, 18, 21

Racconto bizzarro e fortemente erotico che vede la Argento a capo di una setta devota al culto del piacere.

--------

IL MUTO DI PORDENONE TORNA A BROOKLIN 

Il mese continua con il programma Pordenone Silent Film Tuesdays, dall' 11 al 25, che presenta dei film di risalto presentati negli anni al famoso festival internazionale del cinema muto. La rassegna si tiene ogni anno ed ha un tema diverso, quello di questo autunno è la vecchia Hollywood. Ogni film è accompagnato con musica dal vivo del pianista Donald Sosin.

Orphans of the Storm (1921) di D.W. Griffith

11 Novembre alle 19.00

Mockery (1927) di Benjamin Christensen.

18 Novembre alle 19.00

You Never Know Women (1926) di William A. Wellman

25 Novembre alle 19.00

Per concludere in bellezza il BAM festeggia i 20 anni della Zeitgeist Films con uno dei loro film più famosi Caravaggio (1986) di Derek Jarman che verrà presentato il 19 alle 16:30, 18:50, 21:15

A Porto Ercole, nel 1590, il pittore Michelangelo Merisi detto Caravaggio è in punto di morte ed in preda ad allucinazioni che lo portano a ricordare il passato.