Economia

"Associazione strada dei vini e dei sapori". Tra Bologna e Modena con gusto

di M.Z.

A dicembre avevamo incontrato, in occasione della tappa intermedia del Progetto "Usa l'Italia", Roberto e Luigi Cadonici, che presentavano, attraverso l'affascinante rivista "Vie del Gusto", itinerari enogastronomici italiani, sulle strade dell'olio e del vino, alla scoperta dei segreti più ambiti della tavola e delle ricette più ricercate per la gioia del palato americano. Lo rincontriamo, Luigi Cadonici, sempre ottimista e fiducioso sulle opportunità che NYC può offrire all'Italia, al seminario tenutosi il 3 marzo alla sede della Regione Campania e in veste più mondana l'indomani, alla Trattoria Via Emilia (47 East 21 St./Park Avenue South).

È qui che la Regione Emilia Romagna ha promosso i prodotti d'eccellenza del suo territorio, dalle colline che vanno fra Bologna e Modena. In questa occasione è stata presentata la Guida di "Strada dei vini e dei sapori. Città Castelli Cilieg Modena-Bologna", il cui Direttore Generale, lo Chef Davide Contri, si è prestato per l'occasione preparando un prelibato menu di piatti tipici modenesi, con cui ha deliziato gli ospiti, presentando prodotti che possiamo senz'altro definire, genuini, che fanno gola a tutti. "L'Associazione Strada dei vini e dei sapori", ci spiega la Dott.ssa Silvia Gozzano, Responsabile Comunicazione, Marketing e Area Enogastronomica, "è un progetto fatto di gente, una guida illustrata che racconta i frutti della terra emiliana e del lavoro dell'uomo. Un progetto che si realizza in un ambiente estremamente competitivo, ricco di sfide, e sempre più esigente: l'enogastronomia. L'obiettivo finale è dunque quello di mettersi in discussione, imparare e migliorare".

L'attività del progetto si svolge attraverso la promozione enogastronomica, la promozione turistica, fiere nazionali e internazionali, organizzazione di eventi, promozione della cultura d'impresa, studio e gestione di bandi pubblici territoriali. Una sfida ardua, che non ammette colpi bassi, in cui è sempre bene mantenere alta l'attenzione. Cadonici, lo fa. Imprenditore indaffarato, cerca contatti, propone iniziative, e si muove con lo spirito giusto, quale quello proposto dal Progetto Usa l'Italia. Cerca partner americani. Lo abbiamo seguito in questa serata tutta emiliana. A lui di certo la parola non manca. È da lui che apprendiamo che, nel dicembre 2007, è stata inaugurata a Modena "Emozioni Emiliane Viaggi by Cherry Tours, l'agenzia specializzata nell'accoglienza degli ospiti sul territorio di Bologna e Modena, nata dall'unione tra la ventennale esperienza maturata nel settore turistico da Cherry Tours e l'attività di network sviluppata dalla Strada dei vini e dei sapori, che riunisce oltre 200 associati appartenenti ai settori del turismo e delle produzioni tipiche. Un esempio questo di come sia possible realizzare progetti di internazionalizzazione che intendono promuovere il territorio italiano all'estero. Cadonici ci prova.

                                                                M.Z.