Eventi

Bollicine di spumante d'Asti su New York

Dal 28 Novembre al 4 Dicembre il Consorzio per la Tutela dell'Asti D.O.C.G. inonda New York con una serie di frizzanti iniziative mirate alla riscoperta dei propri sapori ed aromi, provenienti da una terra intrisa di tradizione e storia. In concomitanza alla sponsorizzazione della retrospettiva su Pier Paolo Pasolini presentata al Lincoln Center, all'Istituto Italiano di Cultura, Casa Italiana Zerilli Marimò ed altre sedi, il Consorzio ha infatti chiamato in causa 15 chef newyorchesi, invitandoli a  sbizzarrirsi nel proporre combinazioni inusuali da presentare con lo Spumante Asti D.O.C.G. per una settimana dedicata ai buongustai della Grande Mela.

Protagonista indiscusso delle tavole nostrane durante le festività natalizie nel tradizionale abbinamento al panettone, lo spumante Asti fa in realtà da perfetto contrappunto anche a sapori forti, intensi, speziati. E quale platea migliore se non il curioso ed esperto pubblico newyorchese, che ama farsi stuzzicare l'appetito con nuove idee? Gli chef coinvolti, italiani ed americani, hanno colto con entusiasmo la sfida culinaria, e si sono destreggiati nella preparazione di manicaretti che creano un perfetto dialogo con le dolci bollicine dell'Asti. Gli ingredienti proposti in combinazione con lo spumante spaziano dal tartufo nero, alle ostriche, al foie gras, ai formaggi, alla cioccolata fondente, in un vivace tripudio di sapori e aromi che non deluderanno i gourmet della città più affamata di novità degli Stati Uniti. L'Asti spumeggia in 15 ristoranti, dalla 5th Avenue a TriBeCa, fino al 4 Dicembre. I ristoranti coinvolti, da Aroma, a Cacio e Vino, al Gattopardo, a Barolo, Maremma, Tre Dici, ViceVersa solo per menzionarne alcuni, stanno già stappando da alcuni giorni centinaia di bottiglie di spumante alla salute dei newyorchesi.
Ci dicono che il progetto di rilancio dell'Asti, il vino D.O.C.G. più venduto nel mondo, vedrà presto un ritorno dello spumante più amato dagli italiani nella Grande Mela ed in altre città degli Stati Uniti, per fare innamorare anche gli americani con iniziative che avremo certo il piacere di degustare...e sorseggiare.
Per maggiori informazioni, www.astidocg.it