Cinema

"La sconosciuta" di Giuseppe Tornatore

di Laura Caparrotti

L'ultimo film di Giuseppe Tornatore è un film noir, così misterioso da non essere stato mostrato neanche ai giornalisti prima della proiezione pubblica. Ci affidiamo dunque ad una dichiarazione del regista siciliano in occasione dell'uscita del film in Italia l'ottobre scorso. "Il dna della storia nasce da una suggestione che ho avuto leggendo un fatto di cronaca molti anni fa che riguardava una donna dell'est che, in accordo con il marito, faceva figli su ordinazione. Dopo molto tempo ho finalmente deciso di fare il film e ho scelto il registro del mistero. Non mi interessava fare un film di denuncia perché, a mio parere, oggigiorno con tutte le informazioni che abbiamo, fare film di denuncia non ha più molto senso. Per me il senso della storia nasceva dal mistero e la prima cosa che mi serviva era una sconosciuta attorniata da un coro di volti noti. Così è stato facile mettere insieme questo straordinario cast, composto da Ksenia Rappoport e da questi bravissimi attori italiani (Pierfrancesco Favino, Alessandro Haber, Michele Placido, Claudia Gerini, Piera degli Esposti, ndr.) che sono stati estremamente generosi con me".

La trama invece cita: "Di Irena si sa solo che è arrivata in Italia dall'Ucraina. Con l'aiuto di un portinaio interessato, trova lavoro presso la famiglia Adacher, una coppia di orafi con una figlia affetta da una cronica incapacità di difendersi. Irena si occupa della piccola, la conquista e le insegna a reagire. Sembra cominciare a trovar pace, quando il male che ha deciso del suo passato si ripresenta."

                                                                                       

 

"La Sconosciuta" diretto da Giuseppe Tornatore: giovedì 7 giugno alle 2:00 pm & 6:30 pm; domenica 10 giugno alle 9:15 pm.