Cinema

"Schopenhauer" di Giovanni Davide Maderna

di Chiara Zamin

In "Schopenhauer" di Giovanni Maderna, due studenti universitari decidono di intervistare un anziano scrittore che vive recluso in una casa di campagna diroccata. Arrivati però nell'abitazione lo scrittore non li riceve e i due ragazzi aspettano vivendo per alcuni giorni all'interno della villa.

Mentre il "Vate" rimane al buio rinchiuso nella sua stanza, i due studenti trascorrono il tempo meditando sulla loro vita e leggendo Schopenhauer. La casa è abitata anche da due ragazzi, due seguaci dello scrittore, due personaggi silenziosi e misteriosi che giocano a ping pong in giardino e che preparano i pranzi e le cene. Ben presto la convivenza tra i quattro porterà alla luce desideri repressi e sentimenti di insoddisfazione e noia.

Oltre al riferimento alle filosofie schopenhauriana della vita che la ragazza cita mentre legge i testi del grande filosofo tedesco, emerge attraverso alcuni dialoghi una società in crisi in cui si fatica a trovare un lavoro a tempo indetermianto, in cui più nulla è certo, in cui ognuno è alla ricerca della propria libertà, della propria strada. Un amico che arriva a trovarli si lamenta del fatto che "Ci sono vecchi da tutte le parti, che lavorano fino a novanta anni che continuano a dettar legge e non hanno rispetto per i giovani". Dopo questo periodo di ritiro forzato i due studenti ripartiranno separatamente per poi sprofondare nella pazzia o nella rovina.

Il film di Maderna è ricco di simbologie; si percepisce molto il silenzio che impera nella casa e sembra quasi impossibile in situazioni di convivenza come queste. I ragazzi parlano pochissimo e sono ripresi spesso mentre meditano; sembra che ognuno di loro in realtà viva una profonda solitudine. Non c'è musica nel film si sentono soltanto i rumori naturali.

E' un film psicologico, insolito, concentrato sulle immagini, che riprende situazioni apparentemente molto reali e semplici che in realtà nascondono enigmi inquietanti.

"Schopenhauer" di Giovanni Maderna, domenica 10 giugno, 6:00 pm; martedì 12 giugno, 3:00 pm; mercoledì 13 giugno, 8:45 pm.