Cinema

"Caravaggio" di Angelo Longoni

di G.D.M

Un film dedicato ad uno dei più grandi pittori di tutti i tempi, Michelangelo Merisi detto "Il Caravaggio". Sotto la firma di Angelo Longoni, in anteprima ad Open Roads, "Caravaggio" vede un superbo Alessio Boni nei panni del pittore vissuto nel Seicento.

Il lungometraggio si sofferma soprattutto sul periodo romano, dopo il 1592, con qualche flashback sull'infanzia di Michelangelo (Michele nel film) e ne racconta la vita tormentata, la malattia che lo accompagnerà sempre, la lunga amicizia con Mario Minniti (Paolo Briguglia), la sua fedeltà per Costanza Colonna (Elena Sofia Ricci), il legame con il suo protettore, il Cardinal Francesco Maria Del Monte (Jordì Mollà) che lo invita a Palazzo Firenze e gli offre la possibilità di dedicarsi senza distrazioni alla sua arte. Ma nonostante le condizioni di agio e tranquillità in cui è messo, l'inquietudine di Michele non tarda a prendere il sopravvento.

Con una potenza drammatica che per quasi due ore cattura l'attenzione dello spettatore senza mai stancarlo, Alessio Boni mostra tutta la complessità della vita del pittore, il suo tormento interiore, il suo scontrarsi con le "regole" dell'epoca, e anche il suo genio creativo, le continue illuminazioni che rendono i suoi quadri reali al punto da sembrare veri e dietro tutto questo l'ombra perenne della morte che lo strapperà alla vita non ancora quarantenne. Morirà a su una spiaggia a Porto d'Ercole prima di raggiungere Roma per ricevere la grazia del Papa per l'accusa di omicidio e dopo aver peregrinato per Napoli, Malta, Siracusa, Messina e ancora Napoli.

                                          

 

"Caravaggio" di Angelo Longoni, al Walter Reade Theater (165 W 65th St), venerdì 8 giugno, 6:30pm e domenica 10 giugno, 12:30pm.